Veneto:un comitato per la libertà per il Venezuela

Il Venezuela sta affrontando una crisi economica, sociale e politica di grande importanza. Conformemente alla Costituzione venezuelana, Il 31 Gennaio 2019 il Parlamento europeo ha riconosciuto Juan #Guaidócome legittimo presidente ad interim del Venezuela. In una risoluzione non vincolante, adottata con 439 voti a favore e 104 voti contrari a cui si aggiungono 88 astensioni, gli eurodeputati hanno ribadito il loro pieno sostegno all’Assemblea nazionale venezuelana, quale unico organo democratico legittimo. In cui poteri devono essere ripristinati e rispettati, comprese le prerogative e la sicurezza dei suoi membri. La votazione ha spaccato i partiti italiani. La Lega ed il M5S (ed anche 6 parlamentari del Partito Democratico) si sono astenuti, schierandosi quindi apertamente dalla parte della dittatura di Maduro.

In aggiunta, il governo italiano ha formalmente bloccato un’iniziativa della ministra degli esteri svedese Margot Wallström, che si era fatta promotrice di una dichiarazione comune dell’ Unione Europea che avrebbe dovuto portare al riconoscimento di Guaidò come presidente ad interim. Ad oggi, il governo italiano sta portando avanti una linea di politica estera scellerata e autolesionista, non tenendo conto non solo degli interessi europei, ma anche di quelli italiani. Migliaia di nostri connazionali vivono ancora nel paese, ed è dovere del governo aiutarli a uscire da questa crisi senza precedenti.

Per questo motivo, abbiamo svolto a #Padova la preannunciata manifestazione in solidarietà al popolo venezuelano, chiediamo lo sblocco degli aiuti umanitari e appoggiamo gli obiettivi fondamentali:

La fine dell’usurpazione
Un governo di transizione 
Elezioni libere

In collaborazione con altre associazioni del Veneto, prossimamente organizzeremo altri eventi al fine di raccogliere fondi per i bambini e le persone più bisognose ed in difficoltà del Venezuela.

Yaneth e Carolina Alarcon


Sabato 23 febbraio in Piazza Antenore a Padova le Comunità italo venezuelane hanno portato le loro testimonianza anche per favorire lo sblocco degli aiuti umanitari ai confini del Venezuela. Sono intervenute Yaneth e Carolina Alarcon del Comitato Veneto Venezuela Libre. Daniele Bellu , Estefano Jesús Soler Tamburrini, Guillermo Valera Associazione Culturale Atlante 2000, Lys Golia rappresentante della Comunità Venezuelana Veneto e molti altri. Hanno portato il loro saluto Raffaele Zanon (Destra Veneta) e i consiglieri comunali Eleonora Mosco(F.I), Vera Sodero, Wanda Pellizzari (Lega), Gabriele Zanon , Silvia Carpanese e Filippo Ascierto per i Circoli FDI. E’ stato letto il messaggio dell’Assessore Elena Donazzan della Regione Veneto. Vi è stato un intervento in collegamento con l’ Europarlamentare On. Elisabetta Gardini (FI) e ha concluso la manifestazione con un intervento l’On. Remo Sernagiotto Europarlamentare Gruppo Conservatori e Riformisti-FDI.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.